GaspareScimò

Amo Alessandra, i miei figli e scrivere. Il resto mi serve solo a far meglio queste tre cose.

– Papà?
– Che c’è Moreno?
– Ma perché le ombre non hanno gli occhi e la bocca?
– Dai Moreno, dormi! domani ci dobbiamo svegliare prestissimo.
– Ma in questa casa qua non ci riesco a dormire.
– Stai tranquillo, puoi dormire sereno come

se fossimo a Palermo.
– Papà, ma Roma è a Palermo?
– No, Roma è una città e Palermo è un’altra città.
– Ma siamo in Italia?
– Sì, siamo in Italia. Adesso dormi.
– Papà?
– Che c’è?
– Ma i cattivi di notte dormono?
– I cattivi non hanno regole, quindi, a volte di notte stanno svegli. Tu come sei?
– Io? Buono!
– Allora dormi che è notte.
– Va bene, papà. Però prima controlliamo che la porta è chiusa?
– Va bene, controlliamo.
– Papà, però non ho paura. Lo sto facendo per finta, ma non ho paura. Va bene, papà?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: